Gregorio Napoli

…L’indignazione contro la guerra si somma alla pietà per i Caduti.
La poetessa, tuttavia, evita il tocco tribunizio, ed attinge, con icastica efficacia, l’appello a “Non seppellire il Tempo, a non seppellire l’Uomo”…
“Perché non sussurrare poesie invece d’urlare bestemmie?”.
Questi versi, che possono diventare l’emblema di una nobile crestomazia creativa, parlano al cuore di tutti noi invitandoci a ritrovare la fiaba contro la violenza e l’orrore.

Gregorio Napoli Giornalista del Giornale di Sicilia – Critico letterario e cinematografico

Rispondi:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato


© 2016. Soffi di Vita di Giuseppina Mira. Tutti i diritti riservati.